QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

lunedì 4 marzo 2013

LE STELLE RINGRAZIANO...

Riceviamo e pubblichiamo dal Movimento 5 Stelle Porto Recanati:


10 commenti:

  1. Mi dispiace ma se accettate i riciclati da altri partiti, che sono passati attraverso tutto e di più per restare a galla,non siete movimento 5 stelle.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se avessi letto le regole del M5S avresti potuto vedere che chiunque può iscriversi al Movimento, tranne coloro che attualmente sono iscritti ad un partito; metti caso una persona si sia impegnata in passato in politica e adesso si identifichi con gli ideali del Movimento che faresti? Gli diresti "no tu non puoi, non ti ci vogliamo?" Siamo seri e costruttivi per piacere.

      Elimina
    2. Maurizio Castellani4 marzo 2013 19:31

      Il M5S ha delle regole, nessuno può cacciare nessun altro se le rispetta. Il Movimento è presente nelle strade e i singoli attivisti occupano il loro tempo libero in iniziative che vengono di volta in volta ritenute giuste. Il Movimento non distribuisce poltrone, quindi non può riciclare nessuno. Tutti in passato hanno espresso il loro voto per i vecchi partiti, qualcuno (uno solo) ne ha anche fatto parte. Se M5S Porto Recanati dovesse partecipare alle elezioni chiederà ai candidati (come da "non statuto") il certificato penale e che gli stessi non abbiano svolto più di un mandato in qualsiasi altra carica elettiva. Quindi non c'è nessun pericolo di "riciclaggio". I membri del Movimento a Porto Recanati sono molti e tutti a digiuno di politica, concentrare le proprie critiche su di uno solo che ha avuto una militanza significa dargli eccessiva importanza. La invito ad iscriversi al Meetup di Movimento Cinque Stelle Porto Recanati, lì potrà vedere le date e gli orari delle riunioni e, come tutti i partecipanti, potrà avanzare le sue proposte (tutte le proposte saranno messe ai voti). Il Movimento non ha segreterie, direzioni ne capi ognuno vale uno e ciascuno sarà giudicato in base al proprio attivismo, alle azioni concrete che farà per migliorare la situazione di tutti.

      Elimina
    3. Massimo Montali5 marzo 2013 16:39

      Maurizio lascia perdere, purtroppo non si puo' discutere nei blog dove si ha la possibilità di rimanere anonimi , potrei dire anche che ti ho visto rubare in chiesa!!!
      Detto ciò questo è l'ultimo post a cui rispondo in questo blog che stimola la vita cittadina potrebbe avere buoni meriti ma, secondo me, ha un difetto insormontabile che lo rende unico L'ANONIMATO...

      Elimina
  2. Lei sig anonimo dove stava quando questi ragazzi ci hanno messo la faccia?lei continui a dormire zzzzzzzzzzz sogni d'oro

    RispondiElimina
  3. Accettare Montali è un dettaglio molto importante, perché significa violare una delle regole fondamentali del Movimento Cinque Stelle.
    Il mondo è pieno di stupidi, ecco perché ci sono queste regole.
    Però mettendoci un po' d'intelligenza, e tanto cuore, una persona può stare benissimo sopra le regole. Dico di più, può dettare le regole.
    Conosco Montali per aver combattuto assieme e vi posso garantire che è un uomo libero e coraggioso, responsabile del proprio operato.
    Grazie allora al Movimento Cinque Stelle, per aver ben valutato.
    Le regole sono per i bambini. Oggi siamo in battaglia, e quando si combatte, l'unico crimine è perdere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "...perché significa violare una delle regole fondamentali del Movimento Cinque Stelle." Non è vero.

      Elimina
    2. Maurizio Castellani5 marzo 2013 09:28

      Grazie per l'apprezzamento, ma non c'è stata acluna violazione delle regole: il "non statuto" parla chiaro ed è reperibile in internet. Noi siamo molto rispettosi delle regole perchè sono l'unica cosa che ci divide dalla barbarie.

      Elimina
  4. Caro Montali, forse ti sfugge che la rete, se si vuole, é anonima per definizione. Proviamo a farti un esempio. Se io provvedessi a farmi un indirizzo email a nome "Paolo Rossi" non essendo Paolo Rossi e firmassi il mio commento su L'ARGANO come Paolo Rossi, tu non avresti più argomentazioni per parlare di anonimato. Non sapendo, invece, che quel Paolo Rossi, magari, é un anonimo che in realtà ha tutt'altro none e cognome. Ti piaccia o no, é così.

    RispondiElimina
  5. Io sono un altro anonimo ....
    Conosco il sig. Montali che ha tutta la mia stima anche se non ho mai condiviso il suo orientamento politico.
    Lo definirei senza dubbio persona retta ed onesta.
    Vorrei distinguere però gli attacchi personali da quelli di coerenza.
    Semplicemente auspico che tra i tantissimi sostenitori del M5S si trovino rappresentanti senza un passato politico (sebbene concluso).
    Dare un taglio netto al sistema dei partiti significa anche questo.
    Se a livello nazionale si sono trovati tantissimi giovani politicamente "vergini" , lo si farà anche localmente, senza dover necessariamente ripulire il passato di altri.
    L'esperienza acquisita nel sistema malato della politica di ieri, non conta nulla anzi è meglio non averla.
    Andiamo oltre il non-statuto.
    Intervenendo agli incontri e votando per le facce nuove !

    RispondiElimina