QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

venerdì 25 gennaio 2013

LA NOSTRA POLIZIA MUNICIPALE SARÀ ARMATA.

Ora non si tratta più di una voce. Ora c'è nero su bianco. Con la delibera numero 194 del 17 Dicembre 2012 la giunta comunale ha ufficializzato l'intendimento di intraprendere l'iter procedurale per dotare il nostro corpo di polizia municipale di armi portatili.
Entro il 2013 dunque, vedremo i nostri vigili con la pistola nella fondina.
Decisione giusta? O un tantino avventata?
Vorremmo conoscere le vostre opinioni.

Grazie a persicetocaffe.com

27 commenti:

  1. Mirko Frontini25 gennaio 2013 09:26

    armata per cosa ?? se fuggo in bici mi sparano per fgermarmi ? se i marocchi fuggono per la spiaggia gli sparano per fermarli ? se c'è una rapina , ci salvera il copro dei vigili !!! A chi prende queste decisioni , pensate alle cose importanti .. comunque io se mi fermano i vigili nn mi fermo cosi vediamo se sparano .SIETI RIDICOLI !

    RispondiElimina
  2. Mi sono già espresso sull'argomento, ribadendo il grave rischio che si corre nell'armare i vigili (giovani con assoluta inesperienza di maneggio di armi), soprattutto nell'impatto subito dai c.d. "delinquenti comuni", però oggi, a cose fatte, mi viene in mente solo una cosa...se tutto va come stabilito dalla delibera, con molta probabilità dalla prossima estate, vedremo i nostri cari vigili e le nostre ancor più care vigilesse, con fondina e rivoltella. Che significa tutto questo ad un anno ca. dalle elezioni? A conti fatti, se ci pensate bene, c'è solo una risposta: si rocorre all'armamento dei vigili dopo 4 anni di amministrazione fallimentare, per lo meno per la politica di sicurezza. L'assessore Sirocchi, non più di un anno fa, ci rassicurava sulla assoluta solidità dell'apparato di controllo del terriorio da parte delle forze dell'ordine e poi oggi, chiede di armare di vigili per offrire agli organi di polizia giudiziaria, un supporto necessario. Se prima non c'era questa necessità mentre oggi si, significa che negli ultimi anni la delinquenza è cresciuta e l'amministrazione non ha saputo farne fronte! Provate a contraddirmi...

    RispondiElimina
  3. faccio fatica a capire l'utilità di tutto ciò

    RispondiElimina
  4. Stanno facendo una grande cazzata. Mettere in mano a sprovveduti 45/50enni, con una forte componente femminile, un'arma portatile per la prima volta nella loro vita è follia. Le forze di polizia e le forze armate, vengono addestrate all'uso delle armi portatili sin da quando si arruolano. Sviluppano la loro carriere con l'abitudine di convivere con una pistola. Fin da 20enni si esercitano periodicamente. Fino ad assimilare la mentalità giusta per custodire una pistola. Qui parliamo invece di munire di pistola mamme e signore che hanno abbondantemente passato i 40 anni di età. Paradossalmente, quando nelle forze armate si smette di usare l'arma oer disposizioni interne (a 50 anni) a Porto Recanati, in quella stessa età, i vigili iniziano ad usarla. Vi rendete conto di quanto sia assurda questa iniziativa? Speriamo non succeda nulla. Speriamolo tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono perfettamente d'accordo con Te.

      Elimina
  5. E chissà quanto costerà alla nostra amministrazione questo interessante progetto: includendo ovviamente corsi di addestramento, esercitazioni, assicurazioni, manutenzione etc. Non lo sapremo mai, scommetiamo? Qualcuno dell'opposizione che faccia un interpello al riguardo?

    RispondiElimina
  6. Rischio numero 1: poliziotto uccide civile disarmato.
    Rischio numero 2: poliziotto ucciso con la propria arma.
    Un bel manganello e un corso per usarlo bene no ?

    RispondiElimina
  7. Ma poco poco, qualcuno invece di pensare
    Alle proprie idee......,
    Pensasse a quali rischi vanno incontro i vigili per difenderci???
    Quante volte sono stati malmenati dai
    Tappetini per far rispettare le leggi???
    E' molto facile chiacchierare soprattutto quando si deve contrastare le scelte dell'avversario politico!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cioè anonimo del 25 gennaio ore 21:38 ma ti rendi conto di quello che hai scritto? "Invece di pensare alle proprie idee.."??? no scusa che si deve pensare alle idee degli altri è come dire "invece di pisciare con il proprio..." scusa la volgarità eh! e poi che significa: "quante volte sono stati malmenati dai Tappetini ecc." cioè quindi quando avranno la pistola dovranno iniziare a sparare ai Tappetini (come li chiami tu)? Complimenti!! sai quanto dura un vigile che spara ad un extracomunitario che magari lo spintona e lo insulta ma è disarmato??? meno di quanto ci hai messo tu a scrivere ste boiate!!! Allora si che si rischia davvero tanto...ma tutti noi però!

      Elimina
  8. Io penso che lo stato con questi tagli alle forze dell'ordine nei prossimi anni non investirà in sicurezza. Allora bisogna decidere se lo deve fare il Comune??!! E poi in zona altri vigili sono armati Numana Recanati Tolentì ecc. e i nostri vigili hanno più difficolta di questi altri paesi o no?? Infine penso sia uno strumento di lavoro per loro stessi decidano loro!!!

    RispondiElimina
  9. Alessandro Palestrini26 gennaio 2013 14:27

    Oltre al fattore di deterrenza con il quale alcuni tentano di giustificare la necessità di armare i vigili, esisterebbe una motivazione legata ad un eccesso di criminalità nel nostro territorio.
    Io non credo né al primo fattore, né al secondo.
    La detterenza si ottiene con politiche adeguate e con regole ben precise in grado di gestire situazioni di pericolo. Inoltre, anche se ci fosse bisogno di armi per prevenire alcuni crimini, bisognerebbe ricordare che alcuni anni fa l'attuale amministrazione ha avviato e portato a termine la costruzione della nuova caserma dei Carabinieri, con ciò giustificando l'edificazione di centinaia di metri cubi di cemento in riva al mare oltre che ai margini del fiume Potenza, sostenendo che si sarebbe aumentato il controllo del territorio da parte di forze dell'ordine già armate e adeguatamente istruite sull'uso delle armi. Quindi esistono già corpi armati in grado di svolgere il cosiddetto compito di deterrenza e controllo. Il problema è, che il tanto sbandierato potenziamento del controllo non c'è stato, tanto che se verso le 22 della sera ci trovassimo nella necessità di essere aiutati dai Carabinieri, non troveremo risposta da quelli di Porto Recanati e ciò dimostra come anche l'organizzazione della sicurezza del territorio sia stata presa come scusa per l'ennesima speculazione edilizia.
    Allora mi viene da pensare che il fatto di armare i Vigili sia solo uno sfizio di un amministratore con l'assillo dell'esercito e delle armi.
    Anche perchè, e vengo alla seconda motivazione ovvero il livello di criminalità nel territorio, non sembra essere così preoccupante come lo stesso assessore dichiara, a meno che non si intenda per criminalità da combattere con le armi, i fenomeni di abusivismo ambulante che per quanto ho capito è l'unico fenomeno in carico agli Agenti municipali, oltre al controllo della viabilità e del corretto funzionamento della raccolta differenziata.
    Non intendo assolutamente sottovalutare l'importanza del Corpo dei Vigili Urbani ma credo che chi ha scelto di fare il vigile piuttosto che il Carabiniere o il Finanziere abbia scelto anche considerando il tipo di mansione, oltre che gli strumenti di lavoro previsti.
    Ad ogni Corpo, il suo compito e i suoi strumenti di lavoro.
    Credo che esistano altri strumenti di autodifesa nel caso i nostri Vigili si trovino in situazioni di pericolo.
    Comunque, molto dipende dai diretti protagonisti di questa vicenda che potrebbero sempre optare per l'obiezione di coscienza, prevista dalla normativa nazionale.

    Infine, ribadisco sin da ora che se la mia forza politica dovesse far parte della prossima amministrazione cittadina, proporrà e cercherà di ottenere il disarmo dei Vigili Urbani, e parallelamente si adopererebbe per definire un servizio di controllo promuovendo il potenziamento dello stesso attraverso un'organizzazione extraterritoriale delle forze dell'ordine.

    Alessandro Palestrini - Coordinatore SEL Porto Recanati

    RispondiElimina
  10. ma perchè come cittadini dobbiamo pagare decine e decine di migliaia di euro (tanto si spenderà per l'acquisto delle armi, le assicurazioni e l'addestramento del personale) solo <per lo sfizio (perchè tale è ) di un assessore/militare?. su altri post abbiamo visto di commenti relativi alla questione che chiedono la presenza dei vigili lungo il corso doive vige la sosta selvaggia. Mas l'assessore/militare legge i post? Legge quello che il cittadino pensa di lui?

    RispondiElimina
  11. ma "ARMARE" il paese con tante belle telecamere per controllare il territorio, non sarebbe meglio come deterrente???

    RispondiElimina
  12. Stanno scherzando le pistole sono a pallini e ad aria compressa !!!

    RispondiElimina
  13. Per far spendere un mare di soldim inutili alla collettività? La pubblica sicurezza compete alle altre forze dell'ordine che già ci sono. Forse qualche assessore farebbe meglio ad andare a studiare

    RispondiElimina
  14. BRUNO COPPOLELLA29 gennaio 2013 22:02

    IO, FORSE, SU QUESTA DELICATA QUESTIONE, AVREI ADOTTATO DEI PROVVEDIMENTI DIVERSI, CHE SECONDO ME, AVREBBERO RISOLTO, E DI MOLTO LA DRAMMATICITA' DELINQUENZIALE CHE SCONVOLGE LA NOSTRA CITTA'!!!
    INNANZITUTTO, AVREI DISPOSTO LA COSTRUZIONE DI GUARDIOLE NEI PUNTI SENSIBILI DELLA CITTA';
    DENTRO LE GUARDIOLE, CI METTEREI I VIGILI URBANI A CONTROLLO;

    I VIGILI, CON L'AUSILIO DI TELECAMERE, AVREBBERO LA POSSIBBILITA' DI VEDERE IN TEMPO REALE CIO' CHE ACCADE NEL PERIMETRO DI COMPETENZA, E COORDINANDOSI CON LE FORZE DELL'ORDINE, ATTUEREBBERO TEMPESTIVAMENTE UN AZIONE DI CONTRASTO ALLA CRIMINALITA'!!!!

    I SOLDI PER LA COSTRUZIONE DELLE GUARDIOLE DI SICUREZZA, SI POTREBBERO REPERIRE ATTRAVERSO I FONDI UE, CHE METTONO A DISPOSIZIONE DEGLI ENTI PER LA RISOLUZIONE DEI PROBLEMI LEGATI ALLA MICRO E MACRO CRIMINALITA' TERRITORIALE!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  15. Coppolella, ti chiediamo un favore: nel web, usare il maiuscolo, equivale a gridare. Pertanto, per cortese segno di cortesia, potresti usare il minuscolo come tutti gli altri? Grazie.

    RispondiElimina
  16. Questi fantomatici gruppi criminali portorecanatesi, sono ragazzi dai 14 ai 20 anni che demoliscono il paese, rubano biciclette, e la cosa bella è che poi si taggano su Facebook con degli elementi distintivi che li associano a un determinato evento. @Paolo le telecamere già ci sono lungo tutto il corso, piazzetta delle erbe e si provvederà a metterle per il lungo mare.
    Sarebbe da formarli e farglii capire che con facebook si "sputtanano" in questo modo. (IRONIA!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Anonimo,come tutti gli anonimi che scrivono sull'argano quando imparete a scrivere con un nome o con un nick??
      rispondo alla tua considerazione dicendo, ma secondo te 3 telecamere in croce sono sufficienti per monitorare il paese?? molte altre telecamere servono per coprire il paese, molto zone potenzialmente a rischio(in primis tutte le attivita' commerciali)forse non segui molto la cronaca, sia locale che nazionale,i furti e rapine sono in aumento,si sta sottovalutando il problema criminalita' a porto recanati,chi crea casino non sono solo alcuni ragazzi molto giovani,che tendono a fare gruppetto tra loro e si sentono forti, ma c'e' molto altro,pensi che un cittadino di porto recanati ora come ora si senta al sicuro??
      non si possono nascondere questi problemi sotto il tappeto!!

      Elimina
    2. Paolo e tu credi di risolvere la faccenda armando i vigili urbani. E se aumentano i furti e le rapine lascia che siano i carabinieri o la polizia ( come è di competenza) e manda i vigili a presidiare il centro città lasciato all'arroganza di 4 sbruffoni .Comincino a multare le soste selvagge così oltre a fare cassa per il comune, risparmierebbero il costo delle armi e riporterebbero legalità nel paese oltre a fare immagine per il turista. Ti basta questo??

      Elimina
  17. dove hai letto che io sono a fare di armare i vigili urbani??io sono contrario ad armare i vigili, dico solo che una buona distribuzione delle telecamere su tutto il territorio di porto recanati sono un buon deterrente (non come adesso con 3 telecamere in croce)

    RispondiElimina
  18. sono un agente di polizia municipale, e non un vigile urbano, come dite voi (ma penso non conosciate la differenza), presto servizio ad osimo, aldilà dei pro o contro le armi non capisco quei commenti offensivi verso i vostri agenti.....nel nostro settore sono un comando stimato da tutti, molto operativo, con tanti impegni da svolgere in un paese che presenta di tutto sotto il profilo professionale......mi sembrate poco riconoscenti nei loro confronti.......li sento spesso per motivi di lavoro alcuni sono rimasti veramente male...........ci vorrebbe più informazione e confronto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro agente di polizia municipale, rileggendo i 22 commenti fino ad ora pervenuti su questo post, non ho trovato neppure un commento contenete una offesa alla nostra polizia municipale. Sei sicuro di ciò che sostieni? A me sembra che si sia semplicemente dibattuto sull'opportunità o meno di armarli. In maniera civile. E senza insulti a nessuno.

      Elimina
    2. Quando vedi pattuglie di polizia municipale ferme con gli autovelox in punti in cui rispettare il limite è imposssibile (vedi rampa di uscita dalla bretella di Ancona, dove si dovrebbe andare a 40km/h), oppure fare multe per divieto di sosta quando le macchine sono necessariamente costrette a parcheggiare in modo poco consono (vedi parcheggio della palestra Blu) e quindi solo per fare cassa, ecco che la pulizia municipale perde il suo "fascino"...

      Elimina
  19. ma leggo che tutti sono "tecnici", usano aggettivi tipo "sprovveduti", hanno mille conoscenze sul da farsi insomma i soliti italiani .......tutti allenatori di calcio.......peccato che lo sport poi non fanno....

    RispondiElimina
  20. Francesco Tirapani3 febbraio 2013 18:30

    Non credo che tutti i personaggi del corpo di polizia municipale andranno in giro armati...

    RispondiElimina
  21. e visti i tagli di spesa, da dove verranno presi i fondi necessari? cosa si dovrà tagliare per dotare i vigili di INUTILI armi?. Caro assessore/colonnello perchè non ce lo spiega?

    RispondiElimina