QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

lunedì 14 maggio 2012

IL GABIBBO CHE E' IN NOI

Che ormai questo umile blog svolga una funzione sociale di denuncia delle cose migliorabili, pensiamo se ne siano accorti tutti. Cosí oggi, ancora una volta, ci travestiamo da gabibbi e diamo voce ad un paio di segnalazioni che ci sono pervenute via mail. Con la ovvia speranza che chi ricopre incarichi istituzionali ci ascolti ed intervenga.

La prima segnalazione ci perviene dal movimento Lega Nord - Lega-ti ed é attinente alla tragica situazione in cui versa il manto stradale nell'arteria che conduce verso Montarice - Villa Gigli. Le foto che pubblichiamo non necessitano di commenti. Aggiungiamo solo che quella strada é spesso percorsa da giovani in motorino e non osiamo immaginare cosa possa succedere se qualcuno, magari al buio, di notte, dovesse finire con le ruote del proprio motociclo dentro queste voragini.

 

 

Basterebbe, per lo meno, metterci una toppa..... Un'ora di lavoro degli operai del Comune, un pó di sabbia mista ad acqua e cemento.... e le cose migliorerebbero a vantaggio della sicurezza di noi tutti. Assessori competenti, se ci siete, battete un colpo.....

 

La seconda segnalazione ci giunge dal nostro fedele ed assiduo lettore Piero che ci scrive dal quartiere Grotte, notoriamente ibrido in quanto solo in parte sotto l'egida del nostro Comune. Riportiamo fedelmente il testo della sua mail e la foto che ci ha spedito.

Salve, sono un vostro assiduo lettore e vorrei segnalarvi il problema della sosta selavaggia nella "terra di nessuno" dove purtroppo abito. Come documentato nella foto allegata, esiste un grave problema di transito nella ormai super affollata strada che conduce ai quartieri bene di Porto Recanati; i loretani di via Grotte parcheggiano a destra nella carreggiata stradale ed i portorecanatesi di via Montarice a sinistra con il risultato che il traffico nei momenti di punta avviene a senso unico alternato con alto rischio di incidenti. Ho cercato di interessare il Comitato di quartiere ma per il quieto vivere il problema non è stato risolto. Cosa ne penseranno le relative amministrazioni comunali??? Gentilmente provate voi a segnalare il problema a chi di competenza. Vi ringrazio anticipatemente anche per il servizio che date ai cittadini.

Cordiali saluti

Piero


 

 

10 commenti:

  1. marisa e giulia per conto di molti14 maggio 2012 10:33

    CARI AMICI DELL'ARGANO,
    dato che ci siamo , NON C'E' DUE SENZA TRE, sempre con la certezza che chi di dovere legge e speriamo provveda. AGGIUNGO ,anche a nome di tanti residenti e non, LA SITUAZIONE IN CUI VERSA PIAZZETTA CARRADORI dove in questo periodo tanti bambini vengono accompagnati a giocare lì.GLI ALBERI ANDREBBERO SVOLTITI PERCHE' PERICOLOSI ED IL MANTO ERBOSO TAGLIATO. Grazie
    Marisa, Nemesio, Angela,Antonio,Valeria , Saverio, Anna Maria , Giuliana e tanti altri con tanti bambini.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mandateci documentazione fotografica all'indirizzo mail che trovate in calce al nostro blog. Pubblicheremo il tutto.

      Elimina
  2. Avete ragione, ma vorrei chiedere una cosa, Via Montarice non è comune di Loreto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dipende, se stai sulla sinistra o sulla destra. Perchè da una parte dovrebbe essere Porto Recanati e dall'altra Loreto. Almeno, così ci sembra aver capito.

      Elimina
    2. andando a vedere su google maps, non so se sia affidabile, la strada è sotto loreto. Ciò non toglie che sia una cosa scandalosa.

      Elimina
  3. La cabina del metano di porto recanati sta sotto loreto ma la strada è nostra

    RispondiElimina
  4. non credo che il Comune di Porto Recanati si sia disturbato a "potare" (se cosi vogliamo chiamarlo) i pini adiacenti una strada non di sua competenza...

    RispondiElimina
  5. Via Montarice è nel Comune di Porto Recanati, purtroppo. Nella parte alta di Montarice più di qualcuno sta avendo delle strane idee di secessione per poter passare poi sotto Loreto dove sicuramente si vive meglio.

    RispondiElimina
  6. Alessandro Imbastoni14 maggio 2012 20:56

    Grazie Argano di aver pubblicato il nostro articolo, ora come in passato sperando nella prosecuzione in futuro del servizio che state prestando.
    Grazie di nuovo.

    RispondiElimina
  7. le buche si chiudono nel periodo delle votazioni....quindi se tutto va bene l'anno prossimo.

    RispondiElimina